Stroncato traffico auto rubate, arresti

Importavano auto di lusso rubate e le rivendevano Italia a prezzo di saldo. A scoprire il traffico internazionale è stata la squadra mobile di Savona con una indagine che ha portato a 12 custodie cautelari e decine di denunce. In carcere sono finiti Carino Di Giovanni, 37 anni, nato in Germania e residente a Bordighera (Imperia) e alcuni collaboratori che si preoccupavano di procacciare clienti: il cugino Carino Buttu, 41 anni di Albenga (Savona) e Emilio Edison Grasso, 50 anni, catanese residente a Pietra Ligure (Savona). Le auto venivano rubate in Germania o Belgio e portate in Lituania dove un gruppo di persone, agganciato da Di Giovanni grazie alla compagna lituana, Lina Naceliciute, 29 anni, ora ai domiciliari, si occupava di produrre documenti falsi e ribattere o sostituire il telaio. Le vetture venivano poi materialmente portate in Italia da Deimantas Juskevicius e Andrej Pismenyi, entrambi 35enni. Era già in carcere invece per altri reati Giovanni Abbate, 43 anni,

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Targatocn.it
  2. Targatocn.it
  3. Cuneo Cronaca
  4. IdeaWebTv
  5. IdeaWebTv

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cissone

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...